Infanzia, diritto allo studio ed integrazione scolastica

La Provincia provvede annualmente all’assegnazione delle risorse regionali in materia di diritto allo studio, destinandole alle scuole d’infanzia per l’attività di qualificazione, ai Comuni per gli interventi di trasporto scolastico, con particolare riguardo agli alunni disabili, per gli interventi a sostegno dell’inclusione scolastica e agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e dell’Istruzione e Formazione professionale (IeFP) beneficiari di borse di studio, in coerenza con gli indirizzi emanati dalla Regione Emilia-Romagna.