Nuovo Regolamento per concessioni, autorizzazioni, nulla osta strade e Cup

Immagine del Canone Unico Patrimoniale

 

Nuovo Regolamento della Provincia per la disciplina delle concessioni, autorizzazioni e nulla osta stradali e per l’applicazione del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico. Monitoraggio e verifica di impianti pubblicitari installati su strade provinciali.

 

Si rende noto agli utenti interessati che, con deliberazione del Consiglio provinciale n.10/2021, con effetto dal primo gennaio 2021, è entrato in vigore il nuovo “Regolamento della Provincia di Ferrara per la disciplina delle concessioni, autorizzazioni e nulla osta stradali e per l’applicazione del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico”.

 

Il regolamento disciplina i criteri di applicazione del nuovo Canone Unico Patrimoniale di occupazione di suolo pubblico introdotto dall’art. 1, commi da 816 a 847, della L. 27/12/2019, n. 160.

 

Il testo del Regolamento e la tabella delle tariffe aggiornate si possono scaricare da questo sito seguendo il link Statuto e Regolamenti.

 

Il nuovo canone patrimoniale sostituisce il COSAP in vigore fino allo scorso anno e si applica alle strade di pertinenza provinciale ed alle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile della Provincia di Ferrara, compresi gli spazi soprastanti o sottostanti il suolo pubblico ed è comprensivo di qualunque canone ricognitorio o concessorio previsto da norme di legge o da regolamenti provinciali, fatti salvi quelli connessi a prestazioni di servizi.

 

In virtù della natura patrimoniale del canone ed in base al combinato disposto dell’art.1, comma 818 della L.160/2019 e dell’art. 2, comma 7 del Codice della Strada D.Lgs. 285/92, si precisa che continuano ad essere considerati di pertinenza provinciale i tratti di strada provinciale situati all'interno di centri abitati con popolazione inferiore a 10.000 abitanti mentre continuano ad essere considerati di competenza comunale i tratti di strada provinciale situati all'interno di centri abitati con popolazione superiore a 10.000 abitanti.

 

Su questo sito, nella sezione Trova Subito - Pratiche e Modulistica - Concessione per occupazione aree suolo pubblico sono disponibili i nuovi modelli di istanza aggiornati. Poiché a far data dall’8/4/2021 alcuni tratti di strade provinciali sono stati trasferiti ad ANAS, nella modulistica è compresa una planimetria recante i tratti di strada per i quali la Provincia non è più competente. Per tali tratti le istanze per nuove opere o installazioni e rinnovi andranno inoltrati direttamente ad ANAS.

 

Considerati l’entrata in vigore del nuovo regime concessorio ed anche il perdurare della situazione di emergenza sanitaria per la diffusione del virus Covid-19, si informa che per la corrente annualità 2021, questo Ente ha differito le scadenze ordinarie dei termini di pagamento del canone già previste all’art. 30 comma 5 del vigente Regolamento come segue:

 

            31 Luglio 2021 per la Prima Rata e la Rata Unica;

            30 Settembre 2021 per la Seconda Rata;

            30 Novembre 2021 per la Terza Rata.

 

Infine, in occasione dell’entrata in vigore delle nuove disposizioni, considerato che la pubblicità stradale per “dimensioni, forma, colori, disegno e ubicazione può ingenerare confusione con la segnaletica stradale, ovvero può renderne difficile la comprensione o ridurne la visibilità o l'efficacia, ovvero arrecare disturbo visivo agli utenti della strada o distrarne l'attenzione con conseguente pericolo per la sicurezza della circolazione” (art. 23 D.Lgs. 285/1992), si rende noto che questa Provincia, indicativamente dalla fine del prossimo mese di giugno, tramite il proprio personale di Polizia Locale, intraprenderà una serie di controlli sulla cartellonistica pubblicitaria collocata sulle strade provinciali. I controlli, improntati alla tutela della sicurezza degli utenti della strada, avranno l’obiettivo di verificare il rispetto delle norme specifiche del Codice della strada (Cds) e del suo Regolamento di esecuzione nonché del vigente Regolamento provinciale.

In presenza di violazioni debitamente accertate, verranno applicate le sanzioni previste dal Cds (sanzioni di carattere pecuniario ed accessorie di rimozione con spese a carico del trasgressore) ed eventualmente le sanzioni previste dal Regolamento provinciale per l’omesso pagamento del canone.

 

Ferrara, 18 maggio 2021