Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Verifica requisiti per indennità di mobilità in deroga – Anno 2013
La Regione Emilia Romagna ha stabilito, con propria Delibera n. 261 del 11 marzo 2013, di concedere l’indennità di mobilità in deroga, per il 2012, a specifiche categorie di lavoratori, introducendo alcune novità rispetto agli anni precedenti.
In particolare l’indennità di mobilità in deroga spetta:
  1. ai lavoratori che, al termine del periodo di cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS) in deroga oppure a causa della cessazione dell’attività dell’azienda, nel corso del 2013 dovessero risultare in esubero; questi potranno beneficiare dei trattamenti di mobilità in deroga per tutte le restanti mensilità del 2013. Qualora i suddetti lavoratori, invece, potessero beneficiare dei trattamenti di disoccupazione, ad essi spetterà il trattamento di mobilità in deroga solo per un massimo di quattro mensilità successive al licenziamento se ricadenti nel 2013. L’azienda da cui si è inseriti in lista di mobilità dovrà sottoscrivere presso la Regione Emilia-Romagna apposito accordo per la mobilità in deroga;
  2. ai lavoratori in esubero nel corso del 2012, già beneficiari di trattamenti di mobilità in deroga, che nel 2013 al termine dei medesimi fossero ancora in stato di disoccupazione; questi saranno autorizzati a beneficiare nuovamente della mobilità in deroga fino al 31 dicembre 2013;
  3. ai lavoratori di età non superiore a quaranta anni (al momento dell’iscrizione in lista di mobilità), posti in mobilità nel corso del 2012 ai sensi della L.223/91, che terminino il trattamento spettante nel corso del 2013; questi potranno beneficiare, qualora fossero in stato di disoccupazione, dei trattamenti di mobilità in deroga per tutte le restanti mensilità del 2013;
  4. ai lavoratori che nel corso del 2013 rassegnino le proprie dimissioni per giusta causa per mancato pagamento delle retribuzioni, cioè unicamente dimissioni presentate a causa del mancato pagamento di almeno due mensilità retributive e con l’apertura di una vertenza in sede sindacale o tramite legale, o copia della denuncia alla competente autorità ispettiva sul lavoro. Nel suddetto caso i lavoratori potranno beneficiare dei trattamenti di mobilità in deroga per tutte le restanti mensilità del 2013, sempre che gli stessi lavoratori, non possano beneficiare dei trattamenti di disoccupazione. In quest’ultima ipotesi, infatti, gli stessi lavoratori potranno beneficiare del trattamento di mobilità in deroga per tutte le restanti mensilità successive al termine dei trattamenti di disoccupazione, se ricadenti nel 2013.

L’individuazione di queste ultime tre tipologie di beneficiari di trattamenti di mobilità in deroga non sarà a cura del datore di lavoro, ma avverrà attraverso i Centri per l’Impiego delle Province che comunicheranno i nominativi alla Regione.
I sopraccitati trattamenti di mobilità in deroga riguardano tutti i lavoratori - indipendentemente dalla loro residenza - assunti presso aziende situate in Emilia-Romagna mentre sono esclusi i lavoratori residenti in Emilia-Romagna che lavorano per aziende localizzate in altre regioni.
La Provincia di Ferrara invita tutti coloro che pensano di poter rientrare in una delle suddette categorie a presentarsi presso i Centri Impiego della provincia, durante gli orari di apertura al pubblico, per verificare il possesso dei requisiti (es.: permanenza dello stato di disoccupazione, svolgimento di lavoro autonomo…) per poter richiedere l’indennità di mobilità in deroga per l’anno 2013.
Si specifica che dopo la presentazione al Centro per l’Impiego, il lavoratore dovrà presentare all’INPS la domanda di mobilità in deroga (modello DS21).

Centro per l’Impiego di FERRARA tutti i giorni. (Dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle ore 14,30 alle 16,30).
Tel. 0532/299831 - 299804 

Centro per l’impiego dell’Alto Ferrarese
sede di CENTO tutti i giorni. (Dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle ore 14,30 alle 16,30);
Tel. 051/6835986

Centro per l’Impiego del Medio ferrarese
sede di ARGENTA tutti i giorni. (Dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle ore 14,30 alle 16,30);
Tel. 0532/804142
sede di PORTOMAGGIORE aperto giovedì 2 e 30 maggio e 6 e 27 giugno dalle ore 9 alle 13 e il pomeriggio su appuntamento
Tel. 0532/811239
sede di COPPARO martedì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14,30 alle 16,30 e venerdì dalle ore 9 alle 13.
Tel. 0532/860023

Centro per l’Impiego del Basso Ferrarese
Sede di CODIGORO da dicembre ad agosto: lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9 alle 13 e giovedì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14,30 alle 16,30; settembre, ottobre, novembre: lunedì, mercoledì dalle ore 9 alle 13 e giovedì dalle ore 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 16,30;
Tel. 0533/713292
sede di PORTOGARIBALDI da dicembre ad agosto: martedì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14,30 alle 16,30; settembre, ottobre, novembre: martedì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14,30 alle 16,30 e venerdì dalle ore 9 alle 13.
Tel. 0533/326646
Documento pubblicato il 10/04/2013 - Ultimo aggiornamento: 21/05/2013
a cura di:
Ilaria Guzzinati
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386