Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


NOTIZIE

sei in: Home Page > Altre news >
Asfalti assorbenti, basse velocità e controlli stradali
Il Piano di azione in Consiglio provinciale
Troppo rumore, strade nel mirino
La Nuova Ferrara del 26/02/2014  ed. Nazionale  p. 16
Asfalti assorbenti, basse velocità e controlli su Virgiliana e via Cento


Per ridurre in maniera consistente l'impatto del rumore delle auto e dei camion in transito sulle tre strade più trafficate gestite dalla Provincia, servono molti soldi e atti politicamente impegnativi: l'abbattimento a 50 chilometri l'ora del limite di velocità e l'installazione di due nuovi tutor.
È questa la conclusione dello studio dell'università di Bologna allegato alla delibera che sarà domani all'approvazione del Consiglio provinciale, relativa appunto al Piano d'azione per i tratti di strada più vicini all'abitato di Ferrara di via Copparo, via Cento e Virgiliana.
Si tratta delle strade provinciali attraversate da flussi di traffico superiori a 6 milioni di veicoli l'anno, come ha spiegato ieri in commissione l'assessore Davide Nardini, e l'Unione Europea chiede di tutelare i residenti con interventi per ridurre l'impatto acustico ad una soglia accettabile.
Per via Copparo potrebbe bastare quanto già fatto, cioè la costruzione della recente bretella di Boara che risparmia i rombi dei camion a gran parte degli abitanti del tratto più critico.
Per la provinciale tra l'intersezione Mirabello-Vigarano e la rotatoria di Porotto-Cassana, cioè il tratto dal chilometro 58 al chilometro 64, invece, dove passano 15.240 veicoli al giorno, con un'incidenza del 4% di camion, a velocità media di oltre 70 chilometri all'ora, servono interventi molto articolati.
Lo studio di Unibo suggerisce asfalto fonoassorbente per oltre 900mila euro, almeno un pannello di protezione per la scuola di Vigarano Mainarda e, due tratti di «controllo del rispetto dei limiti di velocità (50 km/h) sull'infrastruttura originaria», dal chilometro 58 al 61,870 e poi dal chilometro 63,600 al 64.
Si tratta, evidentemente, di tutor, i cui pannelli sarebbero anche più economici: 10mila euro a testa. La velocità sui quei tratti, tra l'altro, è attualmente di 70 chilometri all'ora, quindi bisognerebbe prima intervenire sui limiti.
La popolazione esposta ad un eccesso di decibel si ridurrebbe, con questi interventi, di circa 300 persone nella fasce più alte. Situazione molto simile sulla Virgiliana, nel tratto che dalla rotatoria di Mizzana porta fino all'intersezione della provinciale San Matteo della Decima. Questi due chilometri vengono attraversati in media da 20mila veicoli al giorno, il 2% camion, alla velocità media di 55 chilometri. Anche qui sono suggeriti interventi di riasfaltatura con materiali fonoassorbenti, la protezione diretta di un paio di edifici scolastici e il «controllo del rispetto dei limiti di velocità» lungo l'intero tratto, oltre al divieto di transito per i mezzi pesanti.
Decideranno i Comuni "soci" del nuovo ente Provincia. (s.c.)


Per gentile concessione
Documento pubblicato il 26/02/2014 - Ultimo aggiornamento: 26/02/2014
a cura di:
Francesco Lavezzi
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386