Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Provincia di Ferrara

Menu di servizio salta il Menu di servizio e vai al Motore di ricerca


La città degli orti

salta i contenuti
Realizzato con il contributo della Regione Emilia-Romagna Bando INFEA CEA 2008
Il progetto "La città degli orti" è stato sviluppato partendo da tre considerazioni di fondo:
   •  la presenza sul territorio di spazi verdi inutilizzati;
   •  una cultura degli orti molto radicata (orti dei centri per anziani o gestiti da privati);
   •  la necessità sempre più sentita di ricorrere a forme di organizzazione di produzione/acquisto solidali che da una parte assicurano l’approvvigionamento di prodotti locali e dall’altra permettono di mantenere contenuti i costi dei prodotti alimentari.

I territori urbani dell’Emilia Romagna sono sviluppati con un sistema molto articolato di orti, aree cortilive e spazi verdi di piccole e medie dimensioni. Storicamente la pianificazione degli spazi urbani teneva conto della necessità di autoproduzione alimentare, cultura radicata nel tessuto sociale.
Sulla base di questi presupposti, l’obiettivo principale del progetto è recuperare questa identità congiuntamente all’utilizzo di pratiche di gestione sostenibili del terreno in ambito urbano.

Il progetto si svilupperà attraverso le seguenti fasi:
   •  nella prima, di analisi, verrà condotto un censimento degli spazi coltivabili in ambito urbano e individuate le aree su cui sviluppare la successiva fase formativa;
   •  nella seconda saranno sviluppati due percorsi consecutivi, il primo informativo, il secondo formativo. L’attività informativa verterà sulle tematiche dell’educazione alimentare, delle pratiche agricole a basso impatto, del recupero di spazi verdi. L’attività formativa, rivolta ai cittadini che intendono gestire orti e spazi verdi, si svilupperà attraverso uno specifico ed esclusivo programma didattico. Questo programma sarà articolato in moduli tematici che affrontano i concetti della filiera alimentare, delle interconnessioni con le pratiche agricole a basso impatto, della tutela ambientale e della valorizzazione del tessuto urbano.
Un’azione specifica per gli orti prevederà l’incontro tra produttore e consumatore attraverso la collaborazione tra coltivatori degli orti con i Gruppi di Acquisto Solidali;
   •  la terza fase è quella relativa alla diffusione dei risultati e si realizza attraverso la pubblicazione della documentazione di progetto sui siti internet della Provincia di Ferrara, dei Comuni di Ferrara e Piacenza e del Parco Regionale del Delta del Po Emilia-Romagna. Il materiale utilizzato e la documentazione prodotta permetterà di redigere un manuale di buone pratiche che verrà distribuito a tutti i centri INFEA della regione.
Inoltre, in questa fase, verrà svolta un’attività di verifica di tipo quantitativo e qualitativo.

Il progetto è rivolto alla cittadinanza adulta, in particolare a tutti i cittadini interessati alla gestione degli orti e alle pratiche di coltivazione orticole e floricole sostenibili, nonché a quelli  interessati al consumo solidale e sostenibile dei prodotti alimentari.

Il bacino geografico del progetto interessa le due province di Ferrara e Piacenza. La sua diffusione si svilupperà su tutto il territorio regionale.

I partner

   •  CEA Infoambiente del Comune di Piacenza
   •  Centro IDEA del Comune di Ferrara
   •  CSDA "A.Carpeggiani" della Provincia di Ferrara (CEA capofila)
   •  Museo delle Valli di Argenta del Comune di Argenta

   •  Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Piacenza
   •  BioPiace – Consorzio Produttori Biologici Piacentini
   •  Fondazione per l’Agricoltura "F.lli Navarra" di Ferrara
   •  ITAS "F.lli Navarra" di Ferrara
   •  Parco del Delta del Po Emilia-Romagna
   •  Servizio Produzione e sviluppo agricolo della Provincia di Ferrara

APPROFONDIMENTI

ALLEGATI

VEDI ANCHE

Documento pubblicato il 27/01/2009
Ultimo aggiornamento: 19/02/2015
Torna al sommario
Tel. 0532 299545 - Fax 0532 299549
Provincia di Ferrara - PO Sviluppo sostenibile
Corso Isonzo 105/a - 44121 Ferrara