Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Tecnico in acustica ambientale
Ai sensi dell’art. 124 della L. R. 21 aprile 1999 n. 3 "Riforma del sistema regionale e locale" e s.m.i. e dell’art.12 della L.R. 9.05.2001 n. 15 "Disposizioni in materia di inquinamento acustico" la Provincia riconosce, su domanda dell’interessato, la figura professionale di Tecnico competente in acustica ambientale, prevista dall’art. 2, commi 6 e 7 della Legge 26 ottobre 1995 n. 447.
L’elenco nominativo dei tecnici competenti riconosciuti dalla Provincia è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna.
Al Tecnico in acustica, sono affidati, in attuazione di recenti disposizioni normative, compiti nel campo dell’acustica applicata.
Le norme di riferimento sono:
  • la Legge 26.10.1995 n. 447 "Legge quadro sull’inquinamento acustico";
  • il D.P.C.M. 31.03.1998 "Atto di indirizzo e coordinamento recante criteri generali per l’esercizio dell’attività di tecnico competente in acustica ai sensi dell’art.3, comma 1, lettera b) e dell’art.2, commi 6, 7 e 8 della Legge 26.10.1995 n. 447 "Legge quadro sull’inquinamento acustico";
  • l’atto di G.R. n. 589 del 04.05.1998 con il quale si è deliberato di dare attuazione alla "Risoluzione contenente indicazioni generali applicative dell’art.2, commi 6, 7, 8 e 9 della L. n. 447/95" , adottata dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e Bolzano, nella seduta del 25.01.1996;
  • la L.R. 21.04.1999 n. 3, e s.m.i., con riferimento all’art.124, con il quale sono state delegate alle Province le funzioni amministrative previste ai commi 7 e 8 dell’art.2 della L. 26.10.1995 n. 447;
  • la L.R. 09.05.2001 n. 15 "Disposizioni in materia di inquinamento acustico";
  • la Direttiva per il riconoscimento della figura di tecnico competente in acustica ambientale adottata dalla Regione Emilia Romagna con atto di G.R. n. 191/2013 in data 25.02.2013.

La Legge 26 ottobre 1995 n. 447 "Legge quadro sull’inquinamento acustico" stabilisce i compiti ed i requisiti del Tecnico in acustica ambientale. Tale figura professionale risulta idonea ad effettuare misurazioni, verificare l’ottemperanza ai valori definiti dalle vigenti norme, redigere i piani di risanamento acustico, svolgere le relative attività di controllo.
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386