Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Viabilità
A partire dall’anno 2000 la Provincia di Ferrara ha avviato un piano straordinario di interventi, denominato Progetto Viabilità Sicura, finalizzato alla riqualificazione delle strade provinciali e all’innalzamento degli standards di percorribilità e di sicurezza della rete.

Nel corso dell’anno 2011 la Provincia di Ferrara proseguirà l’attuazione del progetto Viabilità Sicura attraverso interventi di manutenzione straordinaria delle strade provinciali con asfaltature, consolidamenti, sistemazione di ponti e attraverso l'installazione di semafori dissuasori di velocità, barriere.

Un ulteriore aspetto del programma Viabilità Sicura attiene alla realizzazione di interventi infrastrutturali destinati a risolvere gradualmente i problemi della sicurezza e a migliorare la qualità dei sistemi di trasporto sulla rete provinciale, pertanto nell’anno 2011 continueranno gli interventi di consolidamenti ed asfaltature sulle strade provinciali che presentano maggiori criticità ai fini della sicurezza stradale.


Le risorse disponibili verranno destinate alle seguenti finalità:
a) interventi di emergenza (pronto intervento)
b) interventi di manutenzione straordinaria sui ponti stradali
c) interventi di potatura ed abbattimento alberature stradali
d) interventi di asfaltatura alle strade comparto alto ferrarese
e) interventi di asfaltatura alle strade comparto basso ferrarese
f) interventi di manutenzione straordinaria alle barrire di sicurezza
g) interventi di manutenzione straordinaria alla segnaletica stradale
h) manutenzione pista ciclabile Destra Po
i) interventi per la ripresa di frane
l) interventi di manutenzione non programmata
m) interventi di sicurezza nei centri abitati
Interruzioni sulle strade provinciali
Esistono rischi per la salute dovuti ad un elevato grado di esposizione al rumore del traffico? L'Unione europea ha invitato tutti i Paesi membri a misurare ciò che accade a tal riguardo agli edifici vicini alle strade (Direttiva 2002/49/CE). In base a questi studi, la stessa Unione europea stanzierà fondi per far progettare ed eseguire le opere necessarie: si tratta di salvaguardare la salute delle persone che vivono o lavorano nei dintorni del sistema viario urbano ed extraurbano. Per l’Italia le norme sono contenute nel Decreto legislativo n.194 del 2005
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386