Pesca

Un recupero di pesce nei canali della provincia che altrimenti sarebbe morto

 

In un reticolo di alcune migliaia di canali, il controllo sulla pesca è estremamente difficoltoso, un compito svolto anche attraverso il coordinamento della vigilanza volontaria. Per avere informazioni sulle principali norme che regolano l’esercizio venatorio, basta cliccare sul link Regione Emilia Romagna - Pesca e acquacoltura che consentirà di accedere al sito della Regione che ha la competenza della gestione della fauna.

Nel periodo autunnale, il Consorzio di Bonifica mette in asciutta i canali, al fine di garantire una doverosa sicurezza idraulica. Un’attività che comporta un rischio per la fauna ittica, in difficoltà proprio a causa dei bassi livelli, per questo il Consorzio ha stipulato una convenzione con l'Arcipesca che si occupa del recupero di pesce nei canali posti in asciutta. Chi vuole segnalare pesce in corsi d’acqua in asciutta e chiedere di conseguenza l’intervento dei volontari dell’Arcipesca per il recupero può farlo chiamando il 333.8996554.

Note: 

foto pesca