Volontari e Associazioni in soccorso a una colonia di conigli nani

Una colonia di conigli nani si è insediata in un podere in periferia di Ferrara.

Volontari e associazioni - come Lega italiana dei diritti dell’animale, Guardie ecologiche volontarie e Organizzazione internazionale protezione animali -, stanno predisponendo le azioni di cattura. Operazione che avviene sotto la supervisione del Servizio veterinario dell'Azienda USL e con il coordinamento della Polizia provinciale.

I conigli nani una volta catturati saranno consegnati all’Associazione animali esotici (Aae) che promuoverà il loro affido.

Aae si occupa di promuovere il riconoscimento e il rispetto di tutti gli animali esotici tenuti in cattività e raccoglie quelli abbandonati o maltrattati, li cura, li sterilizza e quindi si occupa della loro ricollocazione, permettendo l’adozione a privati, contribuendo così anche all’educazione alla corretta detenzione di tali animali.

Ogni anno l’associazione raccoglie centinaia di esemplari al mese di conigli e rivolge un appello a chi voglia, e possa, ospitare a titolo definitivo o provvisorio uno o più conigli dando la propria disponibilità.

Le condizioni necessarie sono che non debbano trascorrere la propria vita in gabbia, ma che vivano o in appartamento o recinzioni a prova di fuga e riparate dall'attacco di predatori e dagli agenti atmosferici, rammentando che soffrono le basse e le alte temperature anche se tenuti all'ombra, e scavano abilmente cunicoli lunghi anche diversi metri sotto terra.

Inoltre, non andranno fatti riprodurre, né ceduti per uso alimentare.

I volontari si assicureranno con controlli diretti che gli animali siano detenuti nelle condizioni ritenute idonee al loro benessere e ricordano che: sono animali socievoli, molto delicati (è raccomandata la gestione da parte dei bambini solo sotto la supervisione degli adulti), ed è infine consigliata l'adozione di una coppia in quanto soffrono la solitudine.

Per informazioni si possono leggere le schede sul sito dell'Aae Onlus:

 www.aaeonlus.org e per chi vorrà adottarli si potrà contattare: info@aaeonlus.org.