Viabilità a Bondeno e situazione Province

Presidente della Provincia replica al sindaco Fabio Bergamini

 

Leggo sul Carlino Ferrara di sabato 20 luglio (in allegato) che il sindaco Fabio Bergamini è d'accordo con quanto emerso durante la riunione con gli imprenditori di Bondeno in cui è stata descritta, nel dettaglio, l'attività dell'amministrazione provinciale rispetto alla manutenzione stradale e la difficoltà di reperimento di risorse stante la situazione contingente in cui versano le Province italiane. A questo proposito il sindaco di Bondeno ritiene, testuale, “necessario che le Province, dopo i tagli della riforma Delrio, siano dotate degli strumenti necessari per tornare a occuparsi adeguatamente delle strade, delle scuole e delle materie di loro competenza”.

Faccio solo presente che da settimane, come presidente della Provincia, ho inviato a tutti i sindaci del territorio un ordine del giorno che l’Upi nazionale chiede di sottoscrivere anche agli stessi sindaci italiani, proprio per andare oltre la riforma Delrio e per dotare le Province di tutte le risorse – finanziarie, strumentali e professionali - per adempiere ai propri compiti istituzionali, specie in tema di strade e scuole.

In diverse occasioni recenti d’incontro tra i sindaci (Atersir, Ctss, Consulta provinciale dell’economia e del lavoro), ho ricordato loro il significato dell’iniziativa Upi, facendo passare tra i banchi il documento per la sottoscrizione.

Finora, però, fra i firmatari il sindaco di Bondeno non c’è.

Ricordo, inoltre, che l’iniziativa Upi rientra tra le finalità della commissione governativa presieduta dal sottosegretario al Ministero dell’Interno Stefano Candiani, per il rilancio delle Province in quanto livelli istituzionali previsti dalla Costituzione.

 

Barbara Paron

Presidente della Provincia di Ferrara