Sindaco di Lagosanto e Polizia provinciale contro l’abbandono di rifiuti

Il sindaco di Lagosanto Cristian Bertarelli e un agente della Polizia provinciale sul luogo in cui sono stati ritrovati i rifiuti abbandonati

 

Aveva gettato diversi tipi di rifiuti presso una campana verde, in via Valle Mandura di fronte al civico 51/A, in comune di Lagosanto, ma l’intervento del sindaco Cristian Bertarelli, coadiuvato dalla Polizia provinciale che ha provveduto all’attività d’indagine, ha consentito di risalire al responsabile.

L’analisi dei rifiuti e la successiva verifica, infatti, ha consentito di risalire all’autore dell’abbandono, con la conseguente sanzione consegnatagli tramite un bollettino di 200 euro che dovrà versare allo stesso Comune laghese. 

“Grazie alla segnalazione di un cittadino responsabile – dichiara il sindaco Bertarelli - siamo riusciti, in stretta collaborazione con il corpo di Polizia provinciale, a individuare il responsabile dell'abbandono di rifiuti sul nostro territorio. Il senso civico, e la partecipazione dei cittadini – continua il primo cittadino – sono un aiuto prezioso e questa sanzione, oltre a essere un monito per eventuali altri comportamenti analoghi, conferma l'intenzione dell'Amministrazione comunale di applicare il principio della "tolleranza zero". Inoltre, abbiamo allo studio ulteriori misure – conclude – laddove dovessimo vedere insistenza nel verificarsi di tali atti, per fare ricadere i maggiori costi sostenuti da tutta la comunità per la tutela dell'ambiente e il decoro del nostro paese, su coloro che verranno ritenuti responsabili”.