Presentato in Castello Estense il Piano delle azioni positive e il progetto “Ferrara città della prevenzione”

Il Piano delle azioni positive è stato presentato dalla Presidente della Provincia, Barbara Paron, ai dipendenti dell’ente. Al fianco della Presidente, la Consigliera di Parità della Provincia, Donatella Orioli, e la Presidente del Comitato unico di garanzia, Manuela De Zordo.

L’incontro è stata l’occasione per la presentazione del progetto “Ferrara città della prevenzione”, attivo dal gennaio 2017 e realizzato insieme da Università, Cardiologia Auo, Comune e Ausl di Ferrara, con il sostegno della Donazione Antonio Filippini.

Relatore del progetto che intende diffondere la cultura della prevenzione, è stato Gabriele Guardigli, responsabile della Cardiologia dell’ospedale Sant’Anna e presidente regionale dell’associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri.

“La Provincia – ha detto Barbara Paron – con il Piano delle azioni positive vuole porre al centro le persone e il loro benessere prima di tutto, come risorsa principale dell’ente su cui investire e il primo investimento è per noi quello della tutela della salute”.

Da qui l’adesione dell’amministrazione a “Ferrara città della prevenzione”, favorendo l’accesso gratuito, come prevede il progetto per tutti i cittadini, alle misure di prevenzione, in particolare, rispetto al rischio cardiovascolare.

Un impegno condiviso pienamente dalla Consigliera di Parità dell’ente, come forma di sensibilizzazione dei dipendenti sul tema, innanzitutto, della salute.