Il comandante della Polizia provinciale risponde a un cittadino

Nella foto il comandante della Polizia provinciale - al centro - con i colleghi Massimo Franceschi, Laura Trentini, Marco ravaglia e Davide Latta

 

Sig. Ghirotti, la ringrazio della segnalazione (ndr IN ALLEGATO) che mi consente di spiegare, per l’ennesima volta, come la Polizia Provinciale di Ferrara utilizzi il Targa System per contrastare il fenomeno, purtroppo molto diffuso, della circolazione di veicoli privi di assicurazione o non in regola con la revisione. Ricordo che si stima siano 3 milioni in Italia i veicoli circolanti senza assicurazione. Credo convenga che un incidente, magari già di per sé potenzialmente grave, lo sia ancor più se con un veicolo senza assicurazione. Col Targa System la pattuglia su strada, grazie a un collegamento con la Motorizzazione civile, riceve semplicemente una segnalazione dei veicoli, senza revisione e/o assicurazione che quindi vengono fermati. Il Targa System, quindi, non accerta alcuna violazione, non è un autovelox, costituendo un semplice supporto per l’operatore di Polizia che accerterà eventuali addebiti al conducente e/o proprietario del veicolo ed è per questo che non va segnalato, come invece il velox o altri strumenti di accertamento della velocità. Spero di essere stato esaustivo e porgo distinti saluti.

Il Comandante della Polizia Provinciale, Claudio Castagnoli

Allegato: