Gian Domenico Tomei nuovo presidente Upi regionale

Superare le incertezze e assicurare le risorse

Gian Domenico Tomei è il nuovo presidente dell'Upi regionale

"superare le incertezze, assicurare le risorse"

 

Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena, è il nuovo presidente regionale dell’UPI Emilia-Romagna.

E’ stato eletto giovedì 6 dicembre, all’unanimità, dal direttivo regionale dell’ente, composto dagli otto presidenti delle Province emiliano-romagnole.

Tomei, che è anche sindaco di Polinago, subentra a Giammaria Manghi.

«Il primo problema da affrontare - commenta Tomei - in questa difficile fase di transizione dell'ente Provincia è rappresentato dall'incertezza sul futuro. Seguiremo, quindi, con attenzione e con le nostre proposte il percorso avviato dal Governo per un superamento della legge 56 ma anche la discussione sulla legge di Stabilità, affinché siano assicurate alle Province, approvando gli emendamenti che abbiamo proposto, le risorse necessarie per far fronte alle competenze fondamentali su strade e scuole».

Con la nomina Tomei entra a far parte anche del direttivo nazionale dell’UPI.

Il nuovo vice presidente è Riziero Santi, presidente della Provincia di Rimini e sindaco del Comune di Gemmano.

L’Unione delle Province d’Italia è l’associazione che rappresenta tutte le Province italiane, escluse le Province autonome di Trento, Bolzano e Aosta. Svolge compiti di supporto tecnico e politico tra gli enti e nei confronti di Governo e Parlamento.

L’UPI è parte della Conferenza unificata e della Conferenza Stato-Città e autonomie locali e cura le attività di collegamento con altri organismi rappresentativi degli enti locali.

 

Bologna, 10 dicembre 2018