Trasporto Pubblico Locale

Programmazione e pianificazione delle linee di trasporto pubblico locale, su gomma e ferro

Riferimenti normativi:

Legge n.1822 del 28/9/1939

D.Lgs. n. 422/97

L.R. n. 30 del 2/10/1998

DM n.448 20/12/1991 DPR n. 753 del 11/7/1980

La legge regionale del 2 ottobre 1998 n° 30, e s.m.i. emanata in attuazione del D.Lgs. n. 422/97, ha introdotto una nuova disciplina generale del trasporto pubblico regionale e locale.

La programmazione della mobilità delle persone e delle merci si articola per bacini provinciali e per ambiti di mobilità di area vasta, intesi come unità territoriali entro le quali possa essere programmato un sistema di trasporto pubblico integrato, fortemente orientato all'organizzazione intermodale dei servizi e coordinato in rapporto ai modi e ai fabbisogni di mobilità.

Su tali ambiti agiscono gli strumenti delle programmazioni provinciali, sia generali sia settoriali che riguardino i trasporti, i Piani del traffico della viabilità extraurbana e i piani urbani della mobilità di area vasta. Le Province esercitano le funzioni previste dalla L.R. n. 30 del 2/10/1998 in materia di trasporto pubblico locale.

In particolare spettano alle Province le funzioni relative alla programmazione di bacino e tutte le funzioni relative ai trasporti (Trasporto autofilotranviario, mobilità urbana e intermobilità) classificati di bacino, interbacino, urbani intercomunali e transfrontalieri, ivi comprese:

a) l'istituzione e l'affidamento della gestione dei servizi e della costruzione delle opere pubbliche necessarie;

b) la verifica e il controllo qualitativo e quantitativo sullo svolgimento dei servizi (funzione affidata all'Agenzia Mobilità e Impianti di Ferrara dal 01/01/2004);

c) il coordinamento dei servizi operanti sul territorio;

d) la zonizzazione del territorio ai fini tariffari;

e) le funzioni trasferite ai sensi dell'art. 85 del DPR 24 luglio 1977, n. 616, riguardanti l'approvazione dei regolamenti relativi ai servizi di noleggio con conducente, con qualsiasi mezzo esercitati, e di taxi.

Competono altresì alla Provincia di Ferrara il rilascio delle concessioni delle linee ordinarie interurbane nonché di quelle gran turismo, l’autorizzazione alla effettuazione delle corse fuori linea (Noleggio con Conducente) mediante autobus, l’autorizzazione dei percorsi e delle fermate delle autolinee (D.P.R. n. 753/80) ed il pagamento dei contributi regionali alle varie aziende aventi titolo (funzioni affidate all'Agenzia Mobilità e Impianti di Ferrara dal 01/01/2004).

Compete alla Provincia di Ferrara anche il rilascio degli attestati di idoneità professionale di autotrasporto di persone su strada (D.M. n.448/91).

A CHI RIVOLGERSI: P.O. Mobilità e Viabilità - Corso Isonzo, 26 44100 FERRARA Ing. Dario Vinciguerra Tel. 0532.299944 Fax 0532.299934 e-mail: dario.vinciguerra@provincia.fe.it

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO PER SOLI CONTATTI TELEFONICI: Lunedi, Mercoledi, Giovedi dalle ore 9.00 alle ore 13.00 Martedi dalle ore 14.30 alle ore 16.30

Allegato: