Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Acque costiere
L’ufficio Acque Costiere ed Economia Ittica della Provincia di Ferrara si occupa dal 1988 di un ambiente lagunare di notevole dimensione, la Sacca di Goro, della fascia costiera ferrarese del mare Adriatico e dal 2007 anche delle Valli e delle acque interne di Comacchio. Diverse sono le attività in cui opera la Provincia, tra le quali: la gestione di reti automatiche di controllo della qualità delle acque lagunari e costiere compresa l’elaborazione dei dati e la loro diffusione agli utilizzatori finali; l’esecuzione di rilievi batimetrici e morfologici attraverso l’utilizzo di strumentazione di elevata precisione; l’elaborazione di immagini satellitari per l’analisi della dinamica evolutiva della linea di costa; l’utilizzo di modelli matematici previsionali e gestionali relativamente all’idrodinamica ed alle caratteristiche biologiche di lagune costiere; la promozione e l’organizzazione di studi scientifici realizzati da Università ed Enti di Ricerca relativi alle principali variabili, che caratterizzano le lagune e le aree costiere, oltre alla progettazione e alla realizzazione di interventi di risanamento ambientale, di rivitalizzazione della circolazione idraulica e di ripristino di aree naturalistiche.
Controllo dei principali parametri chimico-fisici ed idrodinamici della Sacca di Goro, delle Valli di Comacchio e della fascia costiera ferrarese…
La Provincia di Ferrara effettua dal 2003 il monitoraggio periodico del cuneo salino in diversi rami del fiume Po. Infatti il Po il cui alveo in prossimità della foce si trova al di sotto del livello del mare, presenta quasi sempre, in modo più o meno pronunciato, questo fenomeno…
La Sacca di Goro è una laguna formatasi nel XIX sec e fa parte dell’apparato deltizio del Po. Ha un’estensione di circa 26 Km2 ed una profondità media di 1,5 m. La Sacca di Goro oltre ad essere un bene naturalistico di grandissimo valore, è anche una fonte di reddito importante per l’esercizio della pesca e in particolare della molluschicoltura. L’ambiente in questione è in continua evoluzione, modellato dai detriti alluvionali trasportati principalmente dal Po, dalle onde e dalle correnti marine. La Provincia di Ferrara, in base al protocollo firmato dalla Regione Emilia-Romagna, dalla Provincia, dal Comune di Goro e dalle Associazioni di pesca è stata individuata come l’ente che deve realizzare gli interventi per la salvaguardia ambientale della Sacca…
I rilievi morfo-batimetrici rivestono un ruolo molto importante nel monitoraggio ambientale della Sacca di Goro. L’utilizzo dei dati batimetrici permette una valutazione dell’andamento dei fondali, fornendo informazioni sull’evoluzione degli stessi…
Il D.Lgs. 116/2008 è applicabile dalla stagione balneare 2010, in seguito al decreto attuativo del 3 Marzo 2010. La Provincia, in adempimento a quanto previsto dalla L.R. 21 Aprile 1999 e in seguito alla delibera di giunta regionale 653 del 16 Maggio 2011, mantiene le funzioni relative all’individuazione delle acque di balneazione, all’individuazione del punto di campionamento, alla sua georeferenziazione e alla classificazione di qualità associata ad ogni acqua di balneazione. Il supporto tecnico necessario allo svolgimento di queste attività è fornito dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL e da ARPA.
Il modello matematico è una traduzione in formule matematiche di ciò che ci si aspetta avvenga nella realtà.
E' utilizzato per cercare di prevedere il comportamento di un sistema fisico e le potenziali conseguenze nel caso subisca variazioni.

Nel 2003 è stato messo a punto il modello matematico della Sacca di Goro.
Le pubblicazioni relative alla diffusione dei dati rilevati dal sistema di monitoraggio, agli esiti di studi e ricerche commissionati dall’ente e a lavori eseguiti direttamente dalla struttura sono ora disponibili in formato pdf…
La P.O. Acque costiere ed Economia ittica, nell’ambito della salvaguardia e della gestione ambientale, si occupa anche di progetti europei sostenuti dal finanziamento comunitario. Attualmente tre sono i progetti comunitari in cui è coinvolta la P.O. Acque costiere ed Economia ittica:
  • Life AGREE - coAstal laGoon long teRm managEmEnt
  • SEA-R - Sustainable Energy in the Adriatic Regions: Knowledge to Invest
  • SHAPE - Shaping an Holistic Approach to Protect the Adriatic Environment: between coast and sea
  • ZeoLIFE - Water pollution reduction and water saving using a natural zeolitite cycle
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386