Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Ufficio Stampa

Sanità: bando regionale per 13,7 milioni
Sanità, bando per la ricerca finalizzata: 35 progetti finanziati con 13,7 milioni di euro dal ministero della Salute alle Aziende Ospedaliero-Universitarie e agli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico dell'Emilia-Romagna. La soddisfazione dell'assessore Venturi: "L'impegno nella ricerca è un investimento per attrarre risorse e questo ci aiuta sviluppare i servizi sanitari e a migliorare sempre di più l'assistenza, nell'interesse di tutti noi"
La Regione Emilia-Romagna al primo posto in Italia tra le Regioni con 18 progetti finanziati e 1 progetto co-finanziato per 6,9 milioni di euro complessivi


Bologna - Trentacinque progetti, soprattutto nei campi della ricerca clinica in oncologia e neurologia e su nuovi modelli organizzativi per migliorare i servizi sanitari. L’ultimo bando per la ricerca finalizzata, finanziato dal ministero della Salute, porta al Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna quasi 14 milioni di euro (13,7) destinati ai ricercatori delle Aziende Ospedaliero-Universitarie e degli Irccs (gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico).
In particolare, la Regione Emilia-Romagna (come destinatario istituzionale) è prima tra le Regioni in Italia, con 18 progetti finanziati e 1 progetto di rete (co-finanziato da Regione Emilia-Romagna e Ministero) per 6,9 milioni di euro complessivi.
L’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, commenta: “E’ una bellissima soddisfazione per i nostri ricercatori e lo è per tutto il nostro sistema che si mostra anche nel campo della ricerca sanitaria un sistema forte, vivace, proiettato in avanti. E capace di attrarre ulteriori risorse. L’impegno nella ricerca è un investimento fondamentale che ci aiuta a sviluppare i servizi sanitari e a migliorare sempre di più l’assistenza, nell’interesse di tutti noi“.


I progetti finanziati
Dei 35 progetti, 16 sono iniziative di ricerca biomedica innovativa, quindi legata all’acquisizione di nuove conoscenze (theory enhancing), i restanti 19 progetti rientrano invece nella categoria change promoting, ossia di ricerca clinico-assistenziale. I progetti che hanno come destinatario la Regione sono rivolti ai ricercatori delle Aziende Ospedaliero-Universitarie di Bologna (12), Modena (1), Ferrara (4), Parma (2). Dodici progetti rientrano nella categoria “Progetti ordinari di ricerca finalizzata”, cinque in “Giovani ricercatori”, uno in “Progetti estero” e uno in “Programmi di rete”.
I 16 progetti finanziati ai 4 Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) per un totale di 6,8 milioni di euro sono così distribuiti: 5 progetti dell’Istituto scienze neurologiche dell’ospedale Bellaria di Bologna (AUSL di Bologna), 5 dell’Arcispedale di Reggio Emilia, 4 dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, 2 dell’Istituto Scientifico Romagnolo di Meldola.
Per questo bando il ministero della Salute aveva messo a disposizione più di 135 milioni di euro, di cui oltre 54 destinati a progetti ideati da giovani ricercatori. L’ammontare complessivo finanzierà in tutto il Paese 322 dei 1.569 progetti presentati per questa edizione. 



Tutte le notizie su www.regione.emilia-romagna.it, i comunicati nella sezione 'Agenzia di informazione e comunicazione'.
Seguici su Twitter (@RegioneER), Facebook (@RegioneEmiliaRomagna) e Telegram (@ERnotizie, @ERcomunicati, @PresidenteER)
Segreteria di redazione tel. 051 5275490
Documento pubblicato il 27/12/2017 - Ultimo aggiornamento: 27/12/2017
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386