Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Ufficio Stampa

Protocollo intesa Upi e Anac contro la corruzione
Firmato a Vicenza un protocollo d’intesa dal presidente Upi Achille Variati e il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio.
Il protocollo ha l’obiettivo di promuovere un’azione coordinata sui temi della lotta alla corruzione, dell’integrità, della trasparenza e dell’attuazione della nuova disciplina degli appalti pubblici, per favorire le iniziative delle Province in queste materie e, in particolare, la costituzione di centrali di committenza ben organizzate che possano gestire in modo unitario e associato gli appalti pubblici locali, con la collaborazione tra le Province e i Comuni.
L’UPI si impegna a coordinare e monitorare le Province rispetto alle attività di prevenzione della corruzione, trasparenza e gestione degli appalti in stretta sinergia con l’ANAC.
"Vogliamo imprimere - scrive il presidente Upi Variati - in questo modo, un'accelerazione all'attuazione della riforma avviata con la Legge 56/14, relativamente alla funzione fondamentale di raccolta dati e assistenza tecnica ed amministrativa prevista dalla legge 56, definendo indicatori di rischio per favorire un'appropriata analisi di contesto per la prevenzione della corruzione e dare attuazione alla nuova disciplina sulla trasparenza attraverso una gestione innovativa degli archivi amministrativi locali, con l’utilizzo delle tecnologie digitali oggi disponibili".
"Allo stesso tempo - prosegue - vogliamo attuare la parte più innovativa della legge 56/14, quella che, attraverso i commi 88 e 90, costruisce intorno alle Province “Case dei Comuni” un sistema efficiente di gestione amministrativa locale, poiché assegna a queste istituzioni il ruolo strategico relativo alle funzioni di predisposizione dei documenti di gara, di stazione appaltante, di monitoraggio dei contratti di servizi".


IN ALLEGATO:
1 - IL TESTO DEL PROTOCOLLO D'INTESA;
2 - LE RASSEGNE STAMPA SULL'AVVENIMENTO
Documento pubblicato il 04/04/2017 - Ultimo aggiornamento: 04/04/2017
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386