Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Ufficio Stampa

Un successo la pulitura canali di Polizia provinciale, Clara e Volontariato
Si è svolta con successo l’iniziativa di pulitura dei canali nel Copparese fra Polizia provinciale, Clara e associazioni di volontari
  

Taniche di olio esausto, pneumatici, una sedia da pesca, un motorino con tanto di targa (denunciato ai carabinieri), una bicicletta, una bombola del gas, contenitori per antiparassitari, cinque sacchi di rifiuti in legno, circa 40 sacchi fra plastica, vetro e altri rifiuti e una ventina di metri di reti da pesca.
È il risultato della giornata dedicata alla pulitura di oltre venti chilometri di canali fra Coccanile e Copparo, che ha visto impegnati una trentina di volontari fra Arci Pesca, Unione Pescatori Estensi, Fipsas, Guardie ecologiche volontarie (Gev) e Lida.
Il tutto sotto il coordinamento della Polizia provinciale, che ha anche multato per 100 euro un pescatore pizzicato con un numero di carpe catturate oltre il limite consentito.
L’operazione, iniziata alle 8 con ritrovo in piazza Cavallari a Coccanile e conclusasi attorno alle 12,30, ha potuto giovarsi di alcune imbarcazioni messe a disposizione di Arci e Gev, furgoni dell’Arci, tre auto delle Gev, più i mezzi presenti della Polizia provinciale.
“Una giornata importante – è stato il commento finale del comandante della Polizia provinciale Claudio Castagnoli – che si è svolta con una partecipazione oltre le aspettative, con la collaborazione di Clara spa e associazioni di volontariato e che ha avuto l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulla necessità di un’educazione che rispetti l’ambiente nel quale tutti viviamo”.



DI SEGUITO IL COMUNICATO DIFFUSO PER ANNUNCIARE L'INIZIATIVA DI SABATO 13 GENNAIO


Una giornata dedicata alla pulizia di circa venti chilometri di canali da parte di una ventina di volontari, con l’aiuto di tre imbarcazioni e cinque veicoli.
L’iniziativa è in programma sabato 13 gennaio e luogo d’incontro per chi ha a cuore il rispetto per l’ambiente sarà alle 8 in piazza Cavallari a Coccanile.
La conclusione dell’iniziativa è prevista entro le 12,30 e durante la mattinata i volontari si metteranno al lavoro utilizzando secchi, guanti e sacchi di diverso colore, messi a disposizione da Clara, la spa proprietà dei Comuni soci con sede a Copparo che gestisce la raccolta rifiuti in 21 dei 23 comuni della provincia di Ferrara.
I volontari a bordo delle tre imbarcazioni, unitamente ai veicoli a disposizione, raccoglieranno i rifiuti nei corsi d’acqua e li suddivideranno per tipologia negli appositi sacchi, che saranno poi conferiti al Consorzio di Bonifica a Coccanile in Via Provinciale.
“Ringrazio tutti gli attori di questa meritoria iniziativa – dice il presidente del Consorzio Pianura di Ferrara, Franco Dalle Vacche – che vuole richiamare l’attenzione di tutti al doveroso rispetto per l’ambiente e specialmente dei canali che non possono essere trattati alla stregua di discariche pubbliche in cui gettare rifiuti”.
In dettaglio, i corsi d’acqua nei quali avverrà l’operazione sono: il canale Naviglio nel tratto da Coccanile a Copparo, il Collettore Acque Alte da Coccanile al Collettore Zaffo e il Canal Bianco da Coccanile all’incrocio col Collettore Acque Alte.
Le associazioni dei volontari impegnati nell’iniziativa sono:
Arci Pesca, col vicepresidente Alessandro Benini, il responsabile recupero pesci, Franco Gregori, e altri dieci volontari di Arci;
Unione Pescatori Estensi, con Davide Gessi e Manrico Succi Leonelli;
FIPSAS, con Loris Fazzi;
Guardie Ecologiche Volontarie, con Angelo Brina, Davide Graziani, Alberto Guidi, Alberto Negri, Mirco Paparella, Giovanni Pasqualini, Stefano Pasqualini, Vittorino Tassinari, oltre alle aspiranti Gev Franco Mari e Luca Saponaro;
LIDA, con Stefano Melotti.
Una pattuglia della Polizia Provinciale coordinerà tutta l’attività e redigerà un resoconto finale.


(Comunicato a cura degli Uffici Stampa di Provincia e Clara)
Documento pubblicato il 11/01/2018 - Ultimo aggiornamento: 13/01/2018
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386