Provincia di Ferrara

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:


Problema Palestre a Cento: interviene il presidente della Provincia
A proposito del tema Palestre per gli studenti dell’Isit Burgatti e del Liceo Cevolani a Cento, se la convenzione sottoscritta è disattesa non è certo responsabilità della Provincia (vedi articoli Carlino Ferrara e La Nuova Ferrara in allegato).
Di conseguenza non esiste alcun rimpallo.
I fatti dicono che la Provincia di Ferrara ha lavorato per un anno alla convenzione che, tra l’altro, prevede l’utilizzo per le scuole Burgatti e Cevolani del Palazzetto dello sport centese “dedicato alle istituzioni scolastiche di secondo grado – recita testuale l’articolo due – nella fascia oraria mattutina 8-14 da lunedì a venerdì e 8-12 il sabato, consentito anche alle società sportive compatibilmente con l’orario delle lezioni di scienze motorie”.
Al termine di questo lavoro la convenzione è stata approvata dal Consiglio provinciale il 28 settembre 2017 e dal Comune di Cento il giorno seguente, in entrambi i casi con voto unanime.
Se dunque, come affermano i presidi delle scuole, il palazzetto risulta di fatto indisponibile alle attività didattiche previste, perché in uso concomitante a una società sportiva, nonostante la convenzione preveda diversamente, il problema non sta nell’inerzia né nell’inettitudine della Provincia, ma va cercato altrove.
Di fronte a un accordo istituzionale, disatteso dunque non per responsabilità della Provincia, i presidi hanno poi tutti gli strumenti a loro disposizione per richiamare chi non sta ottemperando a quanto scritto nero su bianco per il regolare svolgimento di un servizio pubblico.
Se si vuole continuare a individuare la Provincia come corresponsabile di questa spiacevole situazione, si sappia che essa ha compiuto tutti i passi che erano nelle sue possibilità istituzionali e se gli accordi presi e approvati non sono rispettati, occorre rivolgersi all’unico autore di tale comportamento.
Se, infine, le istituzioni scolastiche non sono in grado di assicurare l’utilizzo degli spazi come convenuto, nonostante gli strumenti pure a loro disposizione e già loro segnalati, l’amministrazione provinciale se necessario porrà rimedio alle loro inerzie attivando le tutele amministrative e giudiziali previste.


Tiziano Tagliani
Presidente della Provincia di Ferrara
Documento pubblicato il 21/12/2017 - Ultimo aggiornamento: 29/12/2017
Castello Estense - centralino: +39.0532.299111
Partita IVA: 00334500386